THE BEEKEEPER

Streamtape


Adam Clay è, o almeno sembra, un apicultore. In realtà è un ex Beekeeper, ossia il protettore di un altro genere di "alveare": è un agente dei servizi segreti dalle doti fisiche straordinarie, con il compito di intervenire quando gli equilibri del sistema democratico sono in pericolo. La sua vicina di casa, Eloise, subisce una truffa informatica che la priva in un istante di ogni risparmio e di un fondo di beneficenza da lei gestito. Sopraffatta dalla disperazione per quanto avvenuto, la donna si suicida: Clay decide di vendicare lei e le altre vittime di questa ingiustizia, distruggendo tutto ciò che lo separa dalla cima della piramide criminosa.

Da un film action con Jason Statham e diretto da David Ayer (Suicide Squad) è lecito attendersi una maggiore attenzione dedicata a sparatorie e ad arti marziali anziché ad approfondimenti psicologici dei personaggi.

E così è, molto prevedibilmente, a tutto vantaggio di un pubblico fortemente "targettizzato" e che probabilmente non pretende altro dalla visione di The Beekeeper.

Dimenticando l'analisi da critico intransigente e lasciandosi andare al flow delle gesta di Statham, è innegabile che il film di Ayer intrattenga e diverta fino alla fine. Il merito è di una buona direzione delle scene action e di una sana dose di autoironia, non conclamata e guascona, bensì implicita e sottopelle, figlia del parossismo di alcune scelte stilistiche e narrative. In alcuni casi si lambiscono i confini del cinecomic, come quando conosciamo la nuova Beekeeper, una maniaca delle armi da fuoco vestita con il look di una cantante pop anni '80, inviata per fermare Clay.

La successione di villain di crescente spregevolezza, indifendibili sul piano etico, giustifica l'ultraviolenza quasi catartica di Clay, in perfetto stile John Woo. Dall'inizio rurale fino a un epilogo che sa di immersione godzillesca da kaiju eiga, The Beekeeper si pone come la risposta politicamente scorretta e vagamente boomer allo stato di cose degli odierni Stati Uniti d'America, raffigurati come una democrazia agonizzante, piena di disuguaglianze e costantemente sull'orlo di una guerra civile.

Genere: Azione / Thriller / Cinema
Anno: 2024
Qualitá: HD
Paese: USA, Stati Uniti
Regista: David Ayer
Attori: Jason Statham, Jeremy Irons, Emmy Raver-Lampman, Bobby Naderi, Josh Hutcherson, Minnie Driver, Enzo Cilenti, Dan Li, Taylor James